Ogni riferimento a persone e cose esistite o esistenti e/o a fatti realmente accaduti e' puramente causale. Questo e' solo un gioco  
 

Ambientazioni

array Futuro informatica e robot
atlantis col permesso degli autori
astralia la mente su tutto
cancello società genetica
crylo Pallottole anni 30
cyberpunk cyberpunk
historia immortali tra noi
hymn magia circolare
novaria horror Òidi Novara
moxit Dèi e vapore
pirati Barbanera & C
unalon fantasy

Prodotti

Il nostro primo gdr era
L'evoluzione della specie eraxp
Niente dadi e semplicità futura
Semplificazione e duttilità neogeoco
Astuzia e divertimento next
proxima
La magia su misura runica
altri


Chi siamo

Dati 0

Download

Astrale

Ogni piano di esistenza è formato da più dimensioni. La Dimensione Astrale è una dimensione presente in ogni piano di esistenza. Però nella Dimensione Astrale è presente solo la mente del personaggio, che agisce e interagisce con quanto in essa si trova. Qualcuno dice che la Dimensione Astrale è quindi un sotto piano di esistenza. Infatti, a dimostrazione del fatto di essere un sotto-piano di esistenza taluno porta questo esempio: quando si interrompe il legame mente-piano di esistenza/appartenenza il personaggio muore ed eventualmente il corpo torna nel piano di appartenenza.

Piano di esistenza

Ma la Dimensione Astrale è un piano di esistenza. L'interruzione del contatto mente-piano può significare una cosa sola quindi la morte.

Il verificarsi dell'interruzione può essere dovuta a diverse cause:

  1. annullamento della mente durante la permanenza nella Dimensione Astrale;
  2. pazzia;
  3. radicale cambiamento della personalità (con la conseguenza di non riconoscersi più nel proprio piano e/o nel proprio corpo);
  4. morte del corpo mentale del personaggio nella dimensione astrale
  5. altro.

In ogni caso non bisogna confondere le Dimensione Astrale con l'Oltre. L'Oltre infatti è la patria dell'entità spirituali o di creatura come diavoli, demoni, angeli, elhoim, spiriti, fantasmi, eccetera. Invece la Dimensione Astrale è semplicemente un diverso contatto della mente con i piani di esistenza e di conseguenza anche un diverso contatto della mente col corpo. La Dimensione Astrale quindi è molto particolare e può esulare dal quotidiano e dagli standard del buon senso.

La Dimensione Astrale è sempre in movimento, in mutamento anche al di là delle capacità percettiva del personaggio o del giocatore. Ciò è dovuto al fatto che la Dimensione Astrale interagisce con le menti di coloro che la percorrono e vi si trovano; tale interazione giunge a una profondità tale da modificare le menti (a seconda della forza con cui resiste la mente stessa o con cui agisce). Una mente forte può creare, modellare e modificare la Dimensione Astrale a suo piacimento, anche a discapito della mente, delle intenzioni, delle volontà altrui. Si può dire infatti che la Dimensione Astrale è il punto di contatto di tutte le menti pensanti di tutti piani di esistenza.

Quindi la Dimensione Astrale è un prodotto della mente.

Con prodotto della mente (di ogni mente, quindi da quella degli inserti, se ne sono forniti, a quella degli dei), si intendono i ricordi, i desideri, la volontà, le passioni, le speranze, le paure, i sentimenti, le idee, eccetera.

Qui si può incontrare anche la presenza prossima di dei che influenzano con loro indole, con loro caratteristiche in maniera più o meno ampia, quanto li circonda, nonché vengono influenzati da quanto li circonda o ancora il peso si una mente collettiva.

La Dimensione Astrale rende ogni prodotto della mente pieno di sostanza.

Le modalità d'ingresso nella Dimensione Astrale sono molteplici, ma le più conosciute sono sostanzialmente due: quella diretta e quella per mezzo di incantesimi. L’ingresso mediante la modalità diretta avviene tramite la capacità della mente di capire che abbracciare, in un istante di lucidità, la Dimensione Astrale. L'ingresso mediante incantesimi avviene per mezzo di procedure imparate dal personaggio a tale scopo.

Finché la mente è legata al piano di esistenza o di appartenenza, il corpo può essere, a seconda delle modalità d'ingresso della mente nella Dimensione Astrale, o come se fosse abbandonato dalla vita (ingresso diretto), oppure all'interno della Dimensione Astrale stessa (ingresso mediante incantesimi).

Il corpo reale non ha influenza sulla mente quando la mente del personaggio è nella Dimensione Astrale; mentre la mente (ed ogni entità ad essa vicina) nella Dimensione Astrale influenza il corpo reale (nella vita, nella morte e nella malattia) e astrale (nelle dimensioni, nella potenza, agilità, …).

Il tutto dipende non solo dal comportamento del personaggio, ma anche da quello di altre entità che in quel momento gli sono vicine.

Risulta importante notare che il corpo del personaggio all'ingresso nella Dimensione Astrale, è solitamente uguale a quello che il personaggio abituato a vedersi. Il corpo poi potrà cambiare in funzione di ogni variabile mentale; infatti la mente del personaggio è soggetta a subire e a sviluppare prodotti mentali in funzione dei quali interagisce con la Dimensione Astrale. Per esempio il ” corpo mentale” di un personaggio che nella Dimensione Astrale si crede sempre più forte, diventerà sempre più muscoloso e prestante; oppure una spada, cui un guerriero attribuisce i meriti dei propri successi bellici, potrà diventare sempre più performante oppure più magica, più affilata, eccetera. Ovviamente può anche capitare contrario. Tutto questo può succedere poiché il corpo mentale non è ovviamente quello reale, né gli oggetti o i luoghi sono reali, almeno nella accezione cui siamo soliti usare la parola reale.

Geografia

Anche il concetto di Geografia è diverso. La vicinanza esiste in funzione della comunanza e/o contiguità a vari livelli: di senso, di significato, di struttura, di semantica, di esperienza, eccetera. Quindi non è lo spazio a dettare la geografia, non è il senso geometrico a stabilire la vicinanza di un luogo da un altro, bensì la comunanza o vicinanza dei prodotti mentali nella mente di chi li ha sviluppati o nell'interazione che si crea nella Dimensione Astrale.

Incantesimi sito

Abbiamo accennato all'esistenza di magie mediante il quale si può entrare nella Dimensione Astrale, ora parleremo più profusamente di incantesimi che influenzano la Dimensione Astrale tra cui ovviamente principali sono quelli di ingresso.

Gli incantesimi che influenzano la Dimensione Astrale vengono chiamati incantesimi sito. Il rapporto tra modificazione della Dimensione Astrale causata da questi incantesimi e la modificazione del piano di esistenza in cui vengono lanciati è stato oggetto di molti studi tra cui possiamo citare l’elfo Hectalion e uno studioso chiamato Kevin Aquila Grigia Barkley anche qui.

Procediamo alla trascrizione della spiegazione teorica degli incantesimi sito.

Gli incantesimi sito danno l'accesso al Dimensione Astrale. Poiché l'essenza della Dimensione Astrale è rendere piena di sostanza ogni prodotto della mente, gli incantesimi sito permettono la “creazione” di un ambiente consono alla mente che arriverà. Ambiente che in virtù dell'incantesimo sito sarà tendenzialmente meno soggetto ai mutamenti propri della Dimensione Astrale. Infatti gli incantesimi sito creano un luogo più o meno resistente ai cambiamenti e alle mutazioni causati dalla Dimensione Astrale nonché da chi vi entra. Il corpo, mentre sono attivi incantesimi sito, viene disperso, per così dire, nel piano di esistenza e risulta scomparire. Per questo, per accrescere la sicurezza e la tranquillità di chi li occupa, crea un luogo solitamente consueto e tranquillo (secondo l'esperienza di chi ha lanciato l'incantesimo) e quindi ipoteticamente più sicura. Si può vagare nella Dimensione Astrale anche attraverso incantesimi sito; ci si può spostare a cercare i luoghi (prodotti mentali) e si può perfino uscire per mezzo di altri incantesimi sito, rispetto con l'ingresso creati da terzi.

Il corpo reale comparirà nel momento in cui si esce dall'incantesimo sito per entrare in un piano di esistenza reale (che sia quello originario o meno poco importa).

All'interno di incantesimi sito si possono anche portare oggetti e creature che resistono in quella realtà. Questa l'unica eccezione al fatto che la Dimensione Astrale è costituita solo dalle menti di tutti gli esseri senzienti. Resta il fatto che gli oggetti portati nella Dimensione Astrale possono essere ritrovati solo dalla persona che li ha portati all'interno o solo accompagnati da essa o con pochi altri stratagemmi.

Elenco Incantesimi Sito

Seguirà un elenco completo ma sicuramente non esaustivo di incantesimi sito:

  • ingresso
  • uscita
  • collegamento
  • attacco
  • codifica
  • comunicazione
  • dispersione
  • decodifica
  • allacciamento
  • stivaggio
  • custodia (incantesimo di difesa contro chi non soddisfa determinati requisiti)
  • protezione (incantesimo di difesa di qualcosa) tendaggi o illusione
  • paradosso (cambiamento pilotato di alcune regole fisiche con una mente accettata)

Tutti questi incantesimi possono essere obbligatoriamente o meno collettivi.

Caratteristiche

Caratteristiche che interessano a Dimensione Astrale che devono essere presenti e tenuti in considerazione sono le seguenti 1):

Visione (V) (Perc)
indica la capacità del personaggio di saper cogliere le modificazioni (quanto percepisce delle modificazioni intorno a lui);

Impatto ( I ) (Sp)
indica l'atteggiamento del personaggio a modificare le Dimensione Astrale (quanto modifica);

Controllo (C) (Asc)
indica l'attitudine del personaggio a mantenere il controllo intorno a lui e su di lui (quanto controlla delle modificazioni volontarie o meno);

Estensione (E) (Auc)
indica l'estensione del controllo del personaggio sulla Dimensione Astrale (qunata distanza riesce eventualmente a controllare);

Modificazione (M) (Int)
indica l'entità di modificazioni che il personaggio può subire senza morire (la memoria, la certezza e l’accettazione della propria identità).

1) Tra parentesi le caratteristiche derivate dal regolamento di era o eraxp


tpl_userinfo()
tpl_pageinfo()
tpl_button('edit') tpl_button('history') tpl_button('db')
tpl_button('admin') tpl_button('login') tpl_button('recent') tpl_button('index')